Spazi di relazione-Le attività espressive come spazio di sogno per vivere meglio la realtà.

Spazi di relazione. Progetto Ad Maiora di Associazione Giosuè Carducci di Como con contributo di Fondazione Cariplo

Le attività espressive come spazio di sogno.                           Allora nell’arte c’è una speranza!?

Ebbene si! Nell’arte c’è una speranza. Personalmente qui parlerei di Teatro. Il Teatro! Passione e condivisione sono la stoffa stessa della materia teatrale. Fin dalla sua nascita il Teatro è questo: un fatto politico, la cerimonia civile che per prima, nelle tiepide e ventilate serate dell’Attica, pose l’uomo al centro del suo stesso sguardo. Non per abbellire, non per addolcire, non per giustificare la sua vita e la sua condizione esistenziale, bensì per raccontarla e, raccontandola, accettarla: “perché una delle più grandi fatiche per l’uomo è proprio l’accettazione di se stesso”. (Dal libro “Il teatro nell’anima” che prima o poi riuscirò a pubblicare).

Il teatro è azione, interiore tanto quanto gestuale.Questo agire, che nella recita quotidiana delle nostre esistenze avviene spesso senza coscienza (“Tutti noi stiamo facendo teatro inconsapevolmente”), e forse proprio per questo spesso non ne siamo contenti, nel teatro richiede attenzione, preparazione, tecnica, profondità di sguardo anche interiore. E questo aiuta a crescere,aiuta a vedere le cose in maniera più ampia. Tanto ampia! Rende creativi e la creatività è come una magica zattera di salvataggio.
 
Perché abbiamo voluto organizzare questi incontri con la dottoressa Rosalba Marano dell’Associazione INOUT?
Per creare più spazi, APPUNTO DI RELAZIONE, e aiutare gli adulti nella difficile impresa dell’educazione e del rapporto con i bambini, i ragazzi, i giovani. Sono quindi incontri adatti a tutti coloro che vogliono “trovare e capire”; con una persona preparata che fa parte di INOUT,l”associazione comasca  di Promozione Sociale che offre sostegno psicologico e progetti educativi e riabilitativi rivolti a preadolescenti, giovani e loro famiglie.
 
Le attività espressive come spazio di sogno per vivere meglio la realtà. 

PROGRAMMA:

1 incontro 23 ottobre mercoledì dalle ore 18.30 alle ore 20,30
: le attività espressive nel percorso di crescita del bambino

2 incontro 30 ottobre mercoledì dalle ore 18.30 alle ore 20,30 le relazioni familiari come culla dello sviluppo emotivo, affettivo…e creativo

Si chiede un minimo contributo di partecipazione

Per associazione Giosuè Carducci, Miriana Ronchetti

INFO: Segreteria Carducci tel. 031,267365 oppure cell. 329.3817686

www.associazionecarducci.it

https://www.facebook.com/events/1667712503365711/

Quasimodo Poetry Therapy

Giovedì 16 maggio ore 20,30 “Quasimodo Poetry Therapy”
presso Istituto Giosuè Carducci, v.le Cavallotti 7- Como

In onore al 60° anniversario dall’assegnazione del premio Nobel a Salvatore Quasimodo 1959- 2019.

Racconti e curiosità attorno alla figura del poeta. Con Miry Ronchetti e allievi attori in lettura.
Al pianoforte il pianista Fabio Bianchi, socio del Club.

La terapeuticità della parola poetica è una realtà consolidata in gran parte del mondo. Ne conosciamo il valore profondo per il suo equilibrio estetico, la capacità di suggerire fantastiche visioni che riconducono al subconscio.

https://www.facebook.com/clubquasimodocomo/
https://www.facebook.com/teatroorizzonti/
www.associazionecarducci.it
https://ecoinformazioni.com
https://www.facebook.com/comomovimentoteatro/

A fine serata sarà offerto un dessert ispirato alla terra di Sicilia: cassata e cock­tail a tema. A cura di Grazia Levi e Miry Ronchetti

La cassata sarà preparata dal cuoco Carmelo Gusmà – Ristorante Pizzeria “La Giara”Via Varesina, Como

Grazie all’attore, regista e figlio del poeta, Alessandro Quasimodo, che parteciperà con letture poetiche registrate.

Siete tutti invitati con prenotazione obbligatoria. Ingresso libero.
Chi volesse contribuire iscrivendosi al Club sarà benvenuto.
Ingresso libero a docenti e studenti delle scuole di Como e La Provincia di Como, soci Club AmiciQuasimodo di Como e Soci Associazione Carducci di Como . Ingresso per altro pubblico € 10 come contributo a favore del Club.

Info e prenotazioini: www.clubamiciquasimodocomo.it mail:amiciquasimodo.como@gmail.com cell. 329.3817686

Locandina di Laura Catelli su un’opera del maestro Lorenzo Maria Bottari, soci entrambi del Club di Como