Spettacoli per bambini : La Bottega della verità ovvero … La verità sta sulle nuvole

…parliamo di legalità (copione per bambini elementari e medie)

Storia di Miriana Ronchetti

 

Non è facile parlare ai bambini, ai giovanissimi di legalità per ovvii motivi connessi al contesto politico-sociale. Ho pensato di farlo tramite due personaggi che amavano la giustizia e la libertà: Gian burrasca e Pinocchio; creare degli spunti sui quali i ragazzi possano soffermarsi a pensare e a riflettere.

«Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi. È un’esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana e la costruzione del bene comune».           Sono parole di un documento del 1991 della Chiesa italiana.

Legalità non sono, quindi, solo i magistrati e le forze di polizia, a cui dobbiamo riconoscenza e rispetto. Legalità dobbiamo essere tutti noi. Legalità è responsabilità, anzi corresponsabilità.

Legalità sono quei beni confiscati alle mafie e destinati a uso sociale. Per quella legge “Libera” raccolse, quindici anni fa, un milione di firme. 
Legalità sono il pane, l’olio, il vino, la pasta che produciamo nelle terre confiscate alle mafie.

Legalità è l’attenzione ai famigliari delle vittime innocenti delle mafie e ai testimoni di giustizia.

Legalità sono quei percorsi che Libera anima in oltre 4500 scuole, quei protocolli firmati con circa il 70% delle università. E poi i progetti con le istituzioni e il ministero, il concorso “Regoliamoci”, la collaborazione con la “nave della legalità”, la globalizzazione dell’impegno: la presenza di “Flare – Libera internazionale”, in 35 paesi. «La mafia teme la scuola più della giustizia. L’istruzione taglia l’erba sotto i piedi della cultura mafiosa» diceva Nino Caponnetto.

Non può esserci legalità senza uguaglianza! Non possiamo lottare contro le mafie senza politiche sociali, diffusione dei diritti e dei posti di lavoro, senza opportunità per le persone più deboli, per i migranti, per i poveri.

 

Legalità è la nostra Costituzione: il più formidabile dei testi antimafia. Le mafie e ciò che le alimenta – l’illegalità, la corruzione, gli abusi di potere – si sconfiggono solo costruendo una società più giusta.

Legalità è speranza… e la speranza si chiama “noi”. La speranza è avere più coraggio. Il coraggio ordinario a cui siamo tutti chiamati: quello di rispondere alla propria coscienza.

Perché Pinocchio?  Perché Pinocchio siamo tutti noi. Pinocchio è la storia dell’uomo ”diverso” di questa società; la storia di un essere differente  che vuole  essere accettato dagli altri, per diventare “un bambino vero” , che vuole con tutto il suo cuore un posto dove “mettersi” nel mondo.

Perché Gian burrasca? Perché in ognuno di noi esiste un Gian burrasca. Perché Giannino è un essere “vero” quindi segue il suo istinto, ogni idea che gli salta per la testa soprattutto se giusta, se finalizzata alla giustizia e così si mette sempre nei guai.  Gian Burrasca è un amante della libertà. Grazie a lui saltano fuori, tutte le magagne degli adulti, le ipocrisie del mondo adulto, fatto di grettezze e falsità.

Teatro Arte Orizzonti inclinati – Como tel 031-526079

www.teatroarte.it
e-mail : teatroarte@iol.it