Spettacoli per adulti : Ul prufesur matocc

matoccCOMMEDIA COMICO – ESILARANTE IN DIALETTO COMASCO

un intreccio con un dialetto siculo disastroso…

Tre atti di Miriana Ronchetti

Forse un lieve accenno iniziale all’atto unico di Eugene Ionesco “La lezione” ma poi la trama si snoda su di un filone assurdo comico  inerente un tema molto attuale :

la telematica, i miraggi di facili guadagni, il computer comodo e…scomodo.

La storia….

Un vecchio professore pasticcione  vive con la governante, pieno di debiti e senza più allievi per quel suo carattere un po’ troppo irruento e per il vizietto che gli ha aggiudicato il titolo di “ allungamani”. Decide di regalarsi (riempiendosi di cambiali) un computer super accessoriato e  impararne l’uso ; proprio tramite questo, navigando in internet, incontra virtualmente un amico che gli prospetta guadagni ingenti semplicemente acculturando una giovane donna del sud Italia, Sicilia, ritenuta un genio telematico ma di base analfabeta.

Il nome della giovane , che renderà al professore 100.000 dollari  è Maria Assunta Incasa.

Il  professore intravede una speranza alla sua vita oramai vuota e decide in accordo con la governante Iolanda, di ospitare la giovane nella loro casa.

All’ arrivo, la donna, viene scambiata dai due per una “ straniera” per quel suo modo di parlare quasi incomprensibile; ma la sua particolarità supera ogni ostacolo: davanti al computer si trasforma  e genialmente ( ora della fine commedia) inventa una formula per far nascere i bambini via internet : diventeranno miliardari !!

Da qui una serie di comicissimi fraintesi che rendono la vicenda molto divertente, accompagnata da un senso ironico riferito all’uso estremo del mezzo telematico che sovente illude le persone con promesse di guadagni, di amori, di cambiamenti di vita  fuori da ogni logica.

La storia comica è fondata  sugli equivoci fra parole dialettali che riferite al codice dei computer acquistano un senso completamente diverso cambiando addirittura il senso delle cose e creando situazioni volutamente paradossali che intendono esasperare al culmine la visione di questo mezzo tanto utile quanto a volte dannoso.

Allestimento scenico e musiche di Pietro Introzzi

Testo e regia di Miriana Ronchetti

COMICITA’…DIALETTO COMASCO e SICULO…. da morir dal ridere !!

Teatro Arte Orizzonti inclinati – Como tel 031-526079

fax 02-70038891
www.teatroarte.it
e-mail : teatroarte@iol.it

Vai a ” Tutti gli spettacoli di Teatro Arte